Vivere per quei momenti…

In cui senti l’armonia del tuo essere e ti viene spontaneo ribaltarla al mondo che ti si pare davanti…

Cresco. Giuro. Non sembra. Ma cresco.

Le consapevolezze non fanno che aumentare ma non riescono a spaventarmi, tipo questa sbattuta in faccia alle 6 del mattino:

Non mi pare un caso, come “Farfallina” di Carboni 5 secondi prima…

Avanti così! 🙂

É tutto spazio per me…

Non avevo mai osservato quanto le nuvole scorrano veloci. Tengo gli occhi chiusi. Ho paura possa passare senza notarmi, così non lo farò io per primo. Corro il rischio giusto per non farlo realmente,  standomene nel mio. Crogiolo, quanto mi piace…
Che poi è evidente che non è vero che non cerco quel TU, ma solo ed esclusivamente affinché quel qualcosa mi elevi dallo stato di grazia in cui, già,  mi riconosco…